Cisti Articolari O Sinoviali

  • Intervento di asportazione
  • Anestesia loco-regionale
  • Recupero 3 settimane
  • Discreto successo terapeutico
  • Trattamento eseguibile in day hospital

 

Le cisti articolari o sinoviali, dette anche ganglion, sono strutture cistiche quindi ripiene di liquido gelatinoso rotondeggianti che compaiono a livello del polso. Diverse ma simili a quelle che compaiono a livello delle dita lunghe della mano che sul lato dorsale sono molto spesso tendinee, cioè a partenza dalla guaina del tendine.

La loro dimensione può variare da pochi millimetri a 3-4-centimetri di diametro.

Al polso sono dovute al cedimento della capsula articolare ad opera dell’incremento di pressione del liquido presente normalmente nell’articolazione (liquid. sinoviale), che per varie ragioni (traumi, artrosi o senza una causa apparente), incrementa. La diagnosi è clinica e l’esecuzione di un’ecografia ne chiarisce l’origine ed il rapporto con strutture vicine. Inoltre l’esame ci chiarisce se la tumefazione è liquida o solida condizione questa che obbliga ad una rimozione chirurgica.

L’intervento può essere indicato qualora la cisti determini un blocco funzionale altrimenti non vi è una forte indicazione all’intervento solo per la presenza della stessa.

Il trattamento determina una asportazione della cisti, la riparazione della breccia della capsula articolare ed un adeguato riposo. Non rara è la recidiva delle cisti articolari in ragione del fatto che persistendo il motivo che l’ha determinata l’erniazione della capsula può ripresentarsi (25% casi).